Come lavare i vestiti del bambino?

Come si lavano i vestiti del bambino? Questa è una domanda che ogni nuovo genitore si pone dopo l’arrivo di un bambino. Perché dovresti prestare particolare attenzione ai vestiti del tuo bambino?

Perché la pelle del tuo bambino è molto più sensibile della tua, e quindi più vulnerabile alle irritazioni. In questo articolo vi diamo tutte le chiavi per lavare i vestiti del vostro bambino con serenità.

Prima di lavare i vestiti del bambino!

Assicurati di scegliere i vestiti che compri

bambino sorridente seduto sul pavimento in una lavanderia
Come lavare i vestiti del bambino? 6

AVVERTENZA: Se il bambino ha allergie specifiche, vi consigliamo vivamente di consultare un medico per istruzioni specifiche su come lavare i vestiti del bambino.

Prima di tutto, per facilitare il lavaggio dei vestiti del tuo bambino, sorge una prima domanda: quali vestiti comprare?

Vi consigliamo di comprare vestiti di cotone! Questo perché è il materiale più facile da lavare e il meno probabile a causare allergie al contatto con la pelle.

Per i più esigenti, sarà possibile optare per il cotone organico o biologico! Questo materiale ha diverse proprietà benefiche, tra le quali abbiamo:

● La sua durata: dura più a lungo del cotone convenzionale
● Inoltre contiene molte meno sostanze chimiche del cotone convenzionale
● È meglio per il pianeta

Un altro trucco per massimizzare il numero di lavaggi, è quello di comprare i tuoi vestiti in gruppi di colori e materiali. Più colori diversi hai, più lavaggi dovrai fare.

. Infine, non importa quale materiale scegliete, lavate sempre sempre prima i vestiti nuovi che comprate. Questo li libererà dal maggior numero possibile di sostanze chimiche che si trovano spesso sui vestiti nuovi.

Infine, non importa quale materiale scegliete, lavate sempre i vostri vestiti nuovi la prima volta.


50 sfumature di macchie

/></figure>
<!-- /wp:image -->

<!-- wp:paragraph -->
<p>Per lavare efficacemente in lavatrice o a mano, è necessario conoscere le migliori pratiche per le macchie. La parola chiave per garantire questo è: reattività! E soprattutto come <a href=si organizza quando il bambino è con noi.

Perché su una cosa siamo tutti d’accordo: un bambino macchia molto! In base a questo, se si decide di aspettare a metterli in macchina, potrebbe essere troppo tardi e alcune macchie potrebbero non venire via bene.

L’idea è di attaccare le macchie non appena appaiono per essere il più efficace possibile. Quando il bambino si macchia, prendi l’abitudine di lavare direttamente l’indumento per evitare che la macchia si incorporino troppo profondamente.

Ecco alcuni consigli:

● valuta la natura della macchia (feci, urina, vomito, macchia di cibo… )
● prendi rapidamente l’indumento macchiato e “pre-puliscilo” a mano strofinando con acqua tiepida
● Se la macchia è dura (urina per esempio), usa carta assorbente e bicarbonato di sodio per assicurarti di non avere strisce gialle sui bei vestiti del tuo bambino.

Con quale detersivo lavare i vestiti del bambino?

Quando scegliete un detersivo, optate per un detersivo ecologico (organico) preferibilmente! I detergenti che usiamo sono troppo aggressivi per la pelle del tuo bambino.

In effetti, i prodotti chimici possono avere conseguenze molto gravi sulla pelle, che vanno dal semplice prurito alle cicatrici alle infezioni e altre allergie. Se hai problemi a trovarne uno vicino a te, ecco alcune caratteristiche per scegliere il detersivo per il bucato:

● senza profumo
● senza fosfati
● un detergente delicato
● ipoallergenico (si riferisce a una sostanza la cui composizione riduce al minimo il rischio di allergia)
● senza conservanti

Che dire degli ammorbidenti

Vi consigliamo di evitare gli ammorbidenti! Possono causare irritazioni e persino lesioni gravi al vostro bambino. Un’alternativa all’ammorbidente può essere un ferro da stiro. Infatti, ammorbidirà i vestiti senza passare attraverso la macchina.

Siccome stiamo parlando di cose da evitare, bandisci totalmente la candeggina per il tuo bucato! TOTALMENTE, questo prodotto è troppo duro per la pelle del tuo piccolo.
Non sono sicuro di cosa fare, ma sono sicuro che è una buona idea usarlo.

I piccoli tocchi per il bambino

Si parlava di ottimizzare i cicli di lavaggio, ma siate consapevoli che non sarete in grado di farlo sempre. Soprattutto per i neonati, prendete l’abitudine di lavare i loro vestiti separatamente.

Il bucato della famiglia può effettivamente contenere un sacco di sostanze chimiche e altri batteri che possono contaminare i vestiti del bambino. Non mischiarli sarà quindi molto più sano!

Per i bambini, tutto è in miniatura, soprattutto le calze e altri piccoli vestiti. Per evitare di perderli nel tamburo, ti consigliamo di metterli in un sacchetto a rete per il bucato: garanzia di 0 perdite!

donna che programma una lavatrice
Come lavare i vestiti del bambino? 7

La temperatura: caldo avanti!

La temperatura è essenziale per lavare efficacemente i vestiti del bambino. Se si vuole essere sicuri di eliminare tutti i germi, si consiglia di lavare ad alta temperatura (tra 60 e 90 gradi).

È importante sapere che i microbi sono resistenti al lavaggio a bassa temperatura. Quindi non correte il rischio di esporre il vostro bambino a questo problema, lavate a caldo!

Per evitare di sporcare i vestiti del tuo bambino, non esitare a leggere le etichette di utilizzo! Infatti, le marche indicano spesso delle specificità legate alla temperatura, al lavaggio e alla stiratura.

Mettilo nell’olio, mettilo nell’acqua!

A meno che le istruzioni non indichino diversamente, puoi immergere i tuoi vestiti in acqua calda per 30 minuti prima di metterli in lavatrice!

Ricordiamo la regola di base: i batteri sui vestiti non amano il calore!

Puoi anche ripetere questa azione dopo il lavaggio in lavatrice. Questo trucco ti classificherà tra gli esperti di pulizia dei vestiti dei bambini (e anche tra i maniaci ^^).

Infine, dopo che il vostro ciclo di lavaggio è completo, potete riavviare un nuovo ciclo di risciacquo senza sapone. Questa azione pulirà completamente i vestiti da qualsiasi traccia di sapone.

Lavare le mani: strofinare e strofinare ancora!

Giovane donna che strofina il bucato su un lavandino blu
Come lavare i vestiti del bambino? 8
.


Prima di tutto, sappiate che il lavaggio a mano è meglio di quello in lavatrice! Il compito è ovviamente più noioso, ma quando si ama non si contano (gli sforzi) non è vero?

Prima di imbarcarsi in questa battaglia di stoffa, acqua e sapone, non c’è bisogno che vi ricordi di LAVARVI BENE le mani con il sapone!

L’attuale contesto sanitario ci ha normalmente dato questo riflesso di base, ma non si sa mai.

Quale temperatura per il lavaggio delle mani?

Quando decidete di lavare a mano i vestiti del bambino, usate acqua calda senza essere bollente. Una temperatura troppo alta danneggia i vestiti e può anche bruciarti le mani.

Come per il lavaggio in lavatrice, immergere bene i vestiti del bambino per circa 30 minuti in acqua calda prima.

Questa acqua di prelavaggio può contenere sapone ma anche aceto bianco, che è efficace contro alcune macchie.

Trovare la giusta quantità di sapone!

Eccoti di fronte al tuo lavabo, pronto a lavare i panni! Ora si pone la questione di quanto sapone userai per il lavaggio.

Come regola generale, avrete il rapporto “sapone/quantità d’acqua in litro” indicato sulla scatola del sapone. Usare il tappo (o il misurino) per stimare la giusta quantità di sapone da usare.

L’obiettivo è semplice: abbastanza sapone per pulirli bene ma non così tanto da lasciare tracce di sapone sui vestiti della mela dell’occhio. Irritazione e disagio garantiti!

Frequenza di asciugatura e lavaggio

Essiccazione

baby laundry drying in the sun
Come lavare i vestiti del bambino? 9

Per asciugare i vestiti di un neonato, si raccomanda di optare per l’asciugatura naturale! Il sole ha due effetti abbastanza incredibili sui vestiti: li sbianca e li disinfetta.

Mentre il primo effetto sarà più rilevante per i vestiti bianchi, il secondo è di particolare interesse per noi genitori attenti ;)!

Detto questo, favorite l’asciugatura all’ombra per i vestiti scuri. In effetti, il sole tenderà a ingiallirli!

Alcuni preferiscono usare l’asciugatrice, è giusto! Ma l’asciugatrice può influenzare la dimensione e la forma dei vostri vestiti e di altri giocattoli morbidi.

Quante volte dovresti lavare i vestiti del tuo bambino?

Quando lavare i vestiti del bambino? Ottima domanda, ci sono due estremi in questa questione:

● Un gruppo lava tutto ciò che si muove!
● Un altro gruppo decide un giorno al mese per lavare i vestiti dei bambini.

Il nostro consiglio sulla frequenza è di cambiare le tutine ogni giorno e quindi fare un lavaggio quando si hanno abbastanza vestiti sporchi (per evitare sprechi).

Per gli altri tipi di vestiti, il bambino può conservarli per due giorni se non sbava troppo, quindi puoi lavarli meno spesso.

Che dire dei peluche in tutto questo? Devi sapere che i piumini per bambini devono essere lavati abbastanza frequentemente! Tra bava, polvere e altra sporcizia, il piumino viene spesso indossato anche in bocca!

Un consiglio è di averne almeno due e alternare il lavaggio del piumone sporco 1-2 volte a settimana! Un altro, leggermente più drastico, è quello di avere un piumone al giorno ^^!

I miracoli del congelamento

Per lavare i piumini e gli animali impagliati, puoi usare il congelatore.

Counterintuitivo si può chiedere? Non proprio, perché il freddo estremo è un ottimo modo per uccidere i batteri!

Si parla molto di acqua calda o tiepida, ma il freddo estremo è una buona alternativa per neutralizzare i microbi.

Per gli animali impagliati, per esempio, alcune persone non esitano a metterli nel congelatore per mezza giornata per sbarazzarsi dei germi prima di lavarli normalmente a mano (o no).

Focus sui pannolini di stoffa

Se siete nella squadra dei pannolini di stoffa, prendete la precauzione di lavarli separatamente dagli altri vestiti del bambino per ovvie ragioni di igiene.

I pannolini di stoffa richiedono più manutenzione dei pannolini usa e getta, tra l’altro c’è il problema del loro lavaggio.

Prima di lavarli in lavatrice, lavali una volta nel lavandino per rimuovere la maggior parte dello sporco.

Puoi usare un cestino per conservare i pannolini sporchi, una volta che ne hai abbastanza per un lavaggio, andiamo!

In termini di frequenza si raccomanda di lavare i pannolini ogni 2-3 giorni, ecco un articolo per maggiori informazioni sullacura dei pannolini di stoffa.

Quali soluzioni per quali macchie?

Ora sai come lavare i vestiti del bambino in modo efficace. In quest’ultima parte dell’articolo, dettaglieremo i metodi di lavaggio a seconda delle macchie.

L’obiettivo è cercare l’efficacia e trovare IL prodotto che laverà a fondo una data macchia! Carota, vomito, urina, feci… Andiamo!

Come minimizzare l’impatto delle macchie di carote

Non ti libererai completamente delle macchie di carota! Puoi ancora limitare i danni! Una soluzione è quella di pulire le macchie con olio prima di lavare l’indumento con il sapone!

Rimuovere le macchie di vomito

Oltre a non sopportare l’odore, alcuni genitori non sopportano il vomito dei bambini! Ma se vuoi salvare i suoi vestiti, ti consigliamo di‘agire in fretta quando vomita.

Iniziare a rimuovere il vomito in eccesso con una spugna umida. Poi aggiungete l’aceto all’acqua e strofinate il tessuto prima di metterlo in lavatrice.
baby sitting in front of his birthday cake with chocolate around his mouth
Come lavare i vestiti del bambino? 10

Anche se non è universalmente amato, il cioccolato è ancora spesso molto popolare tra i bambini piccoli! Barrette, yogurt, torte… tante occasioni per sporcarsi quando si scopre il piacere del gusto.

Quindi come si puliscono i vestiti macchiati di cioccolato?

La soluzione è ancora l’aceto bianco (decisamente è ovunque questo)!
Prendi l’indumento e tamponalo con un panno imbevuto di aceto bianco e acqua prima di lavarlo con sapone caldo!

Lo sciroppo per bambini è spesso un colore che può lasciare segni abbastanza visibili sui vestiti del tuo piccolo. Ecco il metodo: preparate una soluzione di aceto e acqua! Immergete il vostro indumento in acqua per attaccare le tracce di sciroppo, poi lavatelo in lavatrice o a mano.

Un bel body bianco con striature gialle non è esattamente di classe, siamo d’accordo!

L’urina, oltre all’odore, è anche molto ostinata anche dopo un lavaggio convenzionale.

Per eliminare le tracce di urina, si consiglia un metodo semplice: un lavaggio con sapone di Marsiglia. Normalmente potrete rimuovere le tracce

E i cattivi odori?

Unalleato: il bicarbonato di sodio (una tazza) che si cosparge sulla macchia e si lascia per diverse ore. Tuttavia, non dimenticare di aspirare il bicarbonato rimanente dall’indumento prima del lavaggio.

Per lasciare un odore più piacevole sull’indumento puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale di eucalipto alla tua soluzione di bicarbonato di sodio.

Un lavaggio ordinario dovrebbe essere sufficiente per eliminare le macchie di feci sui vestiti del tuo bambino.

Se no, puoi prendere l’indumento e lasciarlo in ammollo nel duo miracoloso: acqua+aceto bianco prima di metterlo in lavatrice o lavarlo a mano.

Ora sei pronto ad affrontare qualsiasi tipo di sporco che il tuo bambino lascerà sui suoi vestiti! Abbiamo messo insieme per te le migliori pratiche per lavare i vestiti del bambino ogni giorno.

Ma forse con te qualche soluzione segreta che forse ci è sfuggita! Ci piacerebbe sentire le vostre pratiche!

Lasciate nei commenti qualsiasi pratica o trucco della nonna non presente nel nostro articolo!!!

Carrello
Torna su

-10% DI SCONTO MEDIATO

+1 possibilità di vincere un prodotto gratis

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e ottieni subito il 10% di sconto sul tuo ordine e la possibilità di vincere un prodotto gratuito.